Studio Facchetti

Rag. Vitaliano Facchetti

Consulente Fiscale e Tributario

Consulente Tecnico del Giudice



1. Territorialità per i servizi «generici»

Nell’art. 7-ter, D.P.R. 633/1972 troviamo i nuovi criteri introdotti dalla Direttiva per individuare la territorialità nell’ambito delle prestazioni di servizi.

La territorialità è legata allo status del committente: se questo è un soggetto passivo Iva stabilito nel territorio dello Stato, la prestazione si considera territorialmente rilevante in Italia; se, invece, il committente è un privato, ciò che conta è il luogo di stabilimento del prestatore, e quindi l’operazione è rilevante in Italia se questi è stabilito nel territorio dello Stato.

TERRITORIALITÀ – REGOLA GENERALE

 

Regola generale
fino al 31.12.2009

Nuova regola generale dall’1.1.2010

Territorialità nello Stato del prestatore

 

Per i servizi resi a soggetto «privato»

territorialità nello Stato del prestatore

Per i servizi resi a soggetto passivo che agisce in quanto tale

territorialità nello Stato in cui è stabilito il destinatario soggetto passivo

2. Deroghe per particolari tipologie di servizi

Negli artt. da 7-quater a 7-septies, D.P.R. 633/1972 troviamo le deroghe applicabili a particolari tipologie di prestazioni di servizi, per le quali vengono individuati criteri “speciali” per l’individuazione della territorialità.

Le prime due disposizioni – artt. 7-quater e 7-quinquies – si applicano sia ai committenti soggetti passivi che a quelli privati, mentre le altre due – artt. 7-sexies e 7-septies – soltanto ai committenti privati (l’art. 7-septies limitatamente a quelli stabiliti al di fuori dell’Unione europea).

Di seguito si riportano le diverse tipologie di prestazioni di servizi, con indicazione delle “vecchie” regole sulla territorialità e di quelle “nuove”, con i relativi riferimenti normativi.

Prestazioni di servizi relative a beni immobili

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Luogo di ubicazione dell’immobile

Art. 7, co. 4, lett. a)

Luogo di ubicazione dell’immobile

Art. 7-quater, co. 1, lett. a)

 

Aggiunto riferimento a:

concessione di diritti di utilizzazione degli immobili e fornitura di alloggio nel settore alberghiero o analoghi

Prestazioni di intermediazione

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Vi sono differenti criteri che dipendono dal tipo di servizio intermediato (criterio dell’utilizzo, dello status e luogo del committente, del luogo di esecuzione dell’operazione principale)

Art. 7, co. 4, lett. d), e), f)

Art. 40, co. 5, D.L. 331/1993

Art. 40, co. 6, D.L. 331/1993

Art. 40, co. 8, D.L. 331/1993

Art. 7, co. 4, lett. f-quinquies)

Criterio speciale unicamente per prestazioni rese a soggetti privati

 

 

luogo di esecuzione dell’operazione principale

Art. 7-sexies, co. 1, lett. a)

 

Criterio generale per prestazioni rese a soggetti passivi

 

 

Stato del committente

Art. 7-ter, co. 1, lett. a)

Trasporti

Tipologia

Articolo

Criterio

Trasporto passeggeri

Art. 7-quarter, co. 1, lett. b)

Distanza percorsa

(INVARIATO)

Trasporti nazionali di beni resi a privati

Art. 7-sexies, co. 1, lett. b)

Distanza percorsa

(INVARIATO)

Trasporti nazionali di beni resi a soggetti passivi

Art. 7-ter, co. 1, lett. a)

Stato del committente

Trasporti intracomunitari di beni resi a privati

Art. 7-sexies, co. 1, lett. c)

Luogo di partenza

(INVARIATO)

Trasporti intracomunitari di beni resi a soggetti passivi

Art. 7-ter, co. 1, lett. a)

Stato del committente

Trasporti non intracomunitari di beni resi a privati

Art. 7-sexies, co. 1, lett. b)

Distanza percorsa

(INVARIATO)

Trasporti non intracomunitari di beni resi a soggetti passivi

Art. 7-ter, co. 1, lett. a)

Stato del committente

Servizi accessori ai trasporti

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Luogo di esecuzione dei servizi

Art. 7, co. 4, lett. b)

Criterio speciale unicamente per prestazioni rese a soggetti privati

luogo di esecuzione dei servizi

Art. 7-sexies, co. 1, lett. d)

Paese del committente operatore Ue

Art. 40, co. 6, D.L. 331/1993

Criterio generale per prestazioni rese a soggetti passivi

Stato del committente

Art. 7-ter, co. 1, lett. a)

Servizi culturali, artistici, sportivi, scientifici, educativi, ricreativi, fiere ed esposizioni, accesso alle manifestazioni

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Luogo di esecuzione dei servizi

 

Art. 7, co. 4, lett. b)

Luogo di esecuzione dei servizi

 

Art. 7-quinquies

DAL 2011

Per prestazioni rese a soggetti privati

 

 

luogo di esecuzione dei servizi

 

Art. 7-quinquies, co. 1, lett. a)

Criterio generale per servizi culturali, artistici, sportivi, scientifici, educativi, ricreativi e simili, fiere ed esposizioni, rese a soggetti passivi

 

 

Stato del committente

 

Art. 7-ter, co. 1, lett. a)

Criterio speciale per servizi per l’accesso alle manifestazioni culturali, artistiche, sportive, scientifiche, educative, ricreative

rese a soggetti passivi

 

 

luogo di svolgimento della manifestazione

 

Art. 7-quinquies, co. 1, lett. b)

Perizie e lavori su beni mobili

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Luogo di esecuzione dei servizi

 

Art. 7, co. 4, lett. b)

Criterio speciale unicamente per prestazioni rese a soggetti privati

 

luogo di esecuzione dei servizi

Art. 7-sexies, co. 1, lett. d)

Paese del committente operatore Ue

quando i beni vengono trasportati o spediti fuori dello Stato in cui la prestazione è stata eseguita

 

Art. 40, co. 4 bis, D.L. 331/1993

Criterio generale per prestazioni rese a soggetti passivi

 

Stato del committente

Art. 7-ter, co. 1, lett. a)

Servizi di ristorazione e catering

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Luogo del prestatore

 

Art. 7, co. 3

Luogo di esecuzione dei servizi

 

Art. 7-quater, co. 1, lett. c)

 

Servizi destinati al consumo a bordo di nave, aereo o treno nel corso della parte di un trasporto passeggeri effettuata all’interno della Comunità

 

luogo di partenza del trasporto

Art. 7-quater, co. 1, lett. d)

 

Locazione (finanziaria), noleggio e simili di mezzi di trasporto

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Doppio criterio: luogo del prestatore e luogo di utilizzo; non rileva la durata del noleggio

 

Prestatore IT e utilizzo in IT o Ue

Prestatore extra-Ue e utilizzo in IT

 

Art. 7, co. 4, lett. f)

 

 

Noleggio a breve termine

 

Art. 7-quater, co. 1, lett. e)

 

 

 

Luogo del prestatore operatore Ue

 

Art. 7, co. 3

Noleggio non a breve termine

 

 

prestazioni rese a privati

Art. 7-sexies, 1, lett. e)

 

Prestazioni rese a soggetti passivi

 

Art. 7-ter, co. 1, lett. a)

NOLEGGIO a BREVE TERMINE di MEZZI di TRASPORTO

Non rileva lo status del committente

 

Criteri: luogo di messa a disposizione del mezzo e luogo di utilizzo.

 

Rilevanza territoriale in Italia se i mezzi di trasporto:

 

  • sono messi a disposizione del destinatario nel territorio dello Stato e utilizzati all’interno della Comunità;
  • sono messi a disposizione del destinatario al di fuori del territorio della Comunità e utilizzati nel territorio dello Stato.

 

Art. 7-quarter, co. 1, lett. e)

NOLEGGIO NON a BREVE TERMINE di MEZZI di TRASPORTO

Per prestazioni rese a soggetti privati

Rilevanza territoriale in Italia se i mezzi di trasporto:

 

  • sono noleggiati da prestatori stabiliti nel territorio dello Stato e utilizzati all’interno della Comunità;
  • sono noleggiati da prestatori stabiliti al di fuori della Comunità e utilizzati nel territorio dello Stato.

 

Art. 7-sexies, co. 1, lett. e)

Per prestazioni rese a soggetti passivi

Criterio generale (Stato del committente)

 

Art. 7-ter, co. 1, lett. a)

Altre tipologie di prestazioni di servizi (I)

  • Prestazioni di servizi ex art. 3 co. 2 n. 2 (cessioni, concessioni, licenze e simili relative a diritti d'autore, invenzioni industriali, modelli, disegni, processi, formule e simili, marchi e insegne, diritti o beni similari ai precedenti);
  • prestazioni  pubblicitarie;
  • operazioni bancarie, finanziarie e assicurative;
  • prestazioni relative a prestiti di personale;
  • locazione anche finanziaria, noleggio e simili di beni mobili materiali diversi dai mezzi di trasporto.

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Territorialmente rilevanti in Italia se rese a:

  • committenti IT (soggetti passivi e privati) se utilizzo in IT o Ue – art. 7, co. 4, lett. d)
  • privati Ue - art. 7, co. 4, lett. e)
  • committenti (soggetti passivi e privati) extra-Ue se utilizzo in IT - art. 7, co. 4, lett. f)

Non si considerano territorialmente rilevanti in Italia le prestazioni rese a committenti privati extra-Ue

 

Art. 7-septies

Non rilevano in Italia, ma nel Paese del committente, le prestazioni rese ad operatore Iva Ue - art. 7, co. 4, lett. e)

Negli altri casi valgono le regole generali dell’art. 7 ter correlate allo status del committente e si prescinde quindi dal luogo di utilizzo

Altre tipologie di prestazioni di servizi (II)

  • Consulenza e assistenza tecnica o legale, elaborazione e fornitura di dati e simili;
  • concessione  dell'accesso ai sistemi di gas naturale o di energia elettrica, servizio di trasporto o di trasmissione mediante gli stessi e la fornitura di altri servizi direttamente collegati

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Territorialmente rilevanti in Italia se rese a:

  • committenti IT (soggetti passivi e privati) se utilizzo in IT o Ue – art. 7, co. 4, lett. d)

 

  • privati Ue - art. 7, co. 4, lett. e)

Non si considerano territorialmente rilevanti in Italia le prestazioni rese a committenti privati extra-Ue

 

Art. 7-septies

Non rilevano in Italia le prestazioni rese a committenti (soggetti passivi e privati) extra-Ue - art. 7, co.4, lett. f)

Negli altri casi valgono le regole generali dell’art. 7-ter correlate allo status del committente e si prescinde quindi dal luogo di utilizzo

Non rilevano in Italia, ma nel paese del committente, le prestazioni rese ad operatore Iva Ue - art. 7, co. 4, lett. e)

 

Prestazioni di servizi di telecomunicazione e teleradiodiffusione

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Territorialmente rilevanti in Italia se rese a:

  • committenti IT (soggetti passivi e privati) se utilizzo in IT o Ue – art. 7, co. 4, lett. d)
  • privati Ue - art. 7, co. 4, lett. e)
  • privati extra-Ue da prestatori extra-Ue con utilizzo in Italia - art. 7, co. 4, lett. f bis)
  • privati IT o Ue da prestatori extra-Ue con utilizzo in Italia - art. 7, co. 4, lett. f-quater)

Per prestazioni rese a privati

Territorialmente rilevanti se rese a:

  • committente extra-Ue se utilizzo in IT - art. 7-septies, lett. h)
  • committente IT o Ue da operatore IT se utilizzo in IT o Ue - art. 7-sexies, lett. g)
  • committente IT o Ue da operatore extra-Ue se utilizzo in IT - art. 7-sexies, lett. g)

Non rilevano in Italia, ma nel Paese del committente, le prestazioni rese ad operatore Iva Ue - art. 7, co. 4, lett. e)

Per prestazioni rese a soggetti passivi

Stato del committente

Art. 7-ter, co. 1, lett. a)

Prestazioni di servizi di e-commerce

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Territorialmente rilevanti in Italia se rese a:

  • committenti IT (soggetti passivi e privati) se utilizzo in IT o Ue - art. 7, co. 4, lett. d)
  • privati Ue - art. 7, co. 4, lett. e)
  • privati extra-Ue con utilizzo in Italia - art. 7, co. 4, lett. f)
  • privati IT da prestatori extra-Ue - art. 7, co. 4, lett. f-ter)
  • Territorialmente rilevanti se rese a privati IT da prestatori extra-Ue - art. 7-sexies, lett. f)

 

  • Non territorialmente rilevanti se rese a privati extra-Ue a prescindere da luogo di utilizzo - art. 7-septies, lett. i)

 

Non rilevano in Italia, ma nel Paese del committente, le prestazioni rese ad operatore Iva Ue - art. 7, co. 4, lett. e)

Negli altri casi valgono le regole generali dell’art. 7-ter correlate allo status del committente e si prescinde quindi dal luogo di utilizzo

Prestazioni «negative»

Prestazioni di servizi inerenti all’obbligo di non esercitare interamente o parzialmente un’attività o un diritto di cui alle lettere da a) ad i) dell’art. 7-septies

VECCHIA TERRITORIALITA’

NUOVA TERRITORIALITA’

Stessa disciplina delle prestazioni «positive»

Non territorialmente rilevanti se rese a privati extra-Ue - art. 7-septies, lett. l)

 

Negli altri casi valgono le regole generali dell’art. 7-ter correlate allo status del committente e si prescinde quindi dal luogo di utilizzo

 

{ckform Contattaci}